Associazione Artisti con il Cuore
 :: Ultimi 20 post Cerca: ::  Archivio:
[ Scrivi ] RSS Feed 1.0 (Help)
09-07-2010
ALIGHIERO BOETTI
ALIGHIERO BOETTI. TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO
AU PAIR. COPPIE DI FATTO NELL'ARTE CONTEMPORANEA

fino al 29 agosto 2010 | palazzo clemente; palazzo de sanctis e borgo di castelbasso | a cura di francesco poli, giacinto di pietrantonio, francesca referza | castelbasso (te)


Dal 26 giugno al 29 agosto due grandi mostre, organizzate dalla Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture, sono il cuore pulsante del borgo medievale di Castelbasso (Teramo).

La mostra, Alighiero Boetti. Tutto e il contrario di tutto, curata da Francesco Poli, attraverso la scelta molto precisa di venticinque lavori, che vanno dalla fine degli anni '60 agli anni'90, documenta in modo esemplare quasi tutti i principali aspetti della ricerca dell'artista torinese: i suoi cicli tematici; i vari materiali (dal gesso al ferro, dalla carta al tessuto, agli orologi); le invenzioni di codici combinatori di numeri e lettere; e le sue tecniche particolari (realizzate anche da altri) come il tratteggio a biro, i ricami, la mail art con la permutazione matematica dei francobolli, le tecniche miste su carta con ritagli, ricalchi, frottage, e operazioni di pliage-dépliage. Importante, per la ricostruzione filologica del percorso artistico di Alighiero Boetti, è stata la collaborazione dell'Archivio Alighiero Boetti di Roma, in particolare della sua direttrice Anne Marie Sauzeau.

Au Pair.Coppie di fatto nell'arte contemporane, a cura di Giacinto Di Pietrantonio e Francesca Referza, è una collettiva di sedici coppie di artisti, italiani e stranieri, la cui ricerca spazia dal video, alla fotografia, dalla scultura all'installazione. Le coppie di artisti in mostra, alcune delle quali hanno prodotto per Castelbasso lavori ed installazioni site-specific, sono: Allora & Calzadilla, Bertozzi & Casoni, Bianco-Valente, Dinos e Jake Chapman, Cuoghi Corsello, Gianluca e Massimiliano De Serio, Fischli & Weiss, Gilbert & George, Lovett/Codagnone, Lutz & Guggisberg, Mocellin-Pellegrini, Masbedo, Mrzyk & Moriceau, Pantani-Surace, Pennacchio Argentato, Vedovamazzei.
La mostra, pur ragionando solo su una selezione di artisti che da anni lavorano in coppia, di fatto apre una riflessione su una condizione binaria del fare arte sempre più frequente sia in Italia che all'estero.
by EXIBART | commenti (0) | rispondi | modifica | trackback
 
Torna alla visualizzazione di tutti i post

IN EVIDENZA

Adriana Ramirez Calle - Colombia - Le sue opere d'arte
 
RENZO TONELLO - Cestino con frutta 2009
Autodidatta, comincia a dipingere da giovanissimo,seguendo una sua pittura iniziale surrealista, subendo poi una profonda trasformazione ed attrazione verso il figurativo.Con i suoi chiari/scuri, fu definito ben presto da alcuni autorevoli critici" il pittore della luce e del silenzio", per i suoi fioro e paesaggi, destando ovunque ammirazione.
Entrato a far parte del corpo docenti presso l'accademia GENTIUM PRO PACE di Roma il 6/10/1987,in storia dell' arte del rinascimento.
Conseguendo negli anni numerosi ed importanti riconoscimenti :
Legion d’Oro quale socio aderente nel 1977, HONORIS MEMBER U.S.A. St.Louis Mo”, Honoris Causa Acc.mia di Lettere,Scienze e Arti di Milano, Membro C.S.S.I.per gli scambi Internazionali nel 1975/76 Roma.
REDATTORE CAPO per il Piemonte della rivista iternazionale d’arte IL PUNGOLO VERDE di Campobasso. Corrispondente della Rivista d’arte la REVUE MODERNE di Parigi.
Segue poi, dopo questi intensi e costruttivi anni di studio e impegni artistici nel campo della pittura, una profonda riflessione del M.o, pur non trascurando nel frattempo, una assidua ed intensa attività artistica alla ricerca estrema della creatività e della propria cromia figurativa. Tornando quindi alla ribalta in questi ultimi anni con mostre, collettive, personali,e concorsi.
 
SIMONA SIRI
Voglia di tranquillità 50x35ll

Pittrice autodidatta

Siri Simona nasce a Savona nel 1971. Fin da bambina è affascinata dai quadri che fa un anziano vicino che osserva ogni giorno mentre dipinge fino a quando questa persona va a vivere a Genova. Da allora non ha più nessun contatto con la pittura fino a quando conosce colui che diventa suo marito il quale condivide gli stessi interessi per la pittura e ha già iniziato come autodidatta a dipingere, comincia così l’avventura con pennelli e tele e nei ritagli di tempo tra bimbe, casa e lavoro si dedica alla pittura con passione.
Ha partecipato a numerose collettive a Genzano di Roma presso l'associazione culturale Athena Arte, a Foggia presso il Palazzo Ducale di Pietramontecorvino, bandito dall’Associazione Galleria Amici dell’Arte e ha partecipato inoltre a concorsi a Scilla (Calabria), Palestrina (Roma) e Castelnuovo della Daunia (Foggia).


 
ALESSANDRO PICCOLO- ARTIGIANATO ARTISTICO
 
LUIFI FIORIN- C'ERA UNA VOLTA PONZA E PALMAROLA
LUIGI FIORIN

Luigi Fiorin, nato nel ’35, a Roma,
trascorre la giovinezza durante il periodo bellico tra Milano,
la Toscana ed il Veneto.
Dopo il diploma s’iscrive all’università e affronta
il suo inserimento nella società.
E’, via via, impiegato, commerciante,
albergatore, pittore, disegnatore
delle Edizioni del Cavalluccio,
Ippocampo, dirigente d’azienda.

 
LAURA MINUTI
Realizzata in cartapesta, lung. Cm 32 x 20x 24,
ricoperta in foglia d'argento-cesellata dipinta-
base in vetroresina-sacca interna ricop.con raso..
“ Durante una tranquilla passeggiata trasporta il suo tesoro"
 
Max Vanzan - Fotografo
 
RENZO TONELLO - VECCHIA LIBRERIA -
 
Renzo Tonello- La rabbia
 

 

home page | associazione | i soci | lo statuto | eventi | pittura | poesia | musica | scultura | arti applicate | arti manuali artisti | concorsi | foto | blog | link | contatti | sanremo e dintorni

Templates powered by Euweb.it